Goletta dei laghi 2018

A Bolsena alla Libr’Osteria Le Sorgenti, Legambiente ha presentato, il 27 luglio, i risultati della Goletta dei Laghi 2018 per il Lago di Bolsena con risultati tutt’altro che rassicuranti: su 6 punti di campionamento, 5 sono sopra i limiti previsti dalla legge per le acque di balneazione.

Rabbiosa la reazione dei sindaci che all’inizio della stagione estiva avevano accolto con orgoglio il giudizio dell’eccellenza per le acque di balneazione, in cui accusano Legambiente di “terrorismo e mala informazione”. Pacata la risposta dell’associazione ambientalista, “nessun terrorismo, riportiamo solo le criticità documentate che riscontriamo da anni”.

Si tratta di due concezioni antitetiche e inconciliabili della qualità delle acque di balneazione? Non è così, rivela un’analisi equanime e realistica della situazione. I risultati dell’ARPA ci presentano il lago com’è in molti punti e in certi periodi, e come potrebbe (e dovrebbe) essere dappertutto e sempre. Legambiente evidenzia alcune delle tante criticità delle reti fognarie circumlacuali e comunali tuttora presenti.

La soluzione? Il buon senso suggerisce il dialogo e un impegno serio per risolvere i problemi. Lo propone Luigi Buzi, sindaco di Gradoli, che invita i rappresentanti della Goletta dei Laghi a una collaborazione per studiare insieme le situazioni problematiche e per definire risposte adeguate e condivise.