dibattiti

Il lago e le piazze elettorali

Alla vigilia delle elezioni, si moltiplicano anche attorno al lago gli incontri dei candidati con gli elettori.

Mercoledì 14 febbraio a Marta, è stata la volta della Lista civica per Zingaretti, del candidato alle regionali Mauro Mazzola. Nell’incontro con la popolazione, presieduto dal vice governatore della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio, i problemi di inquinamento del lago e del fiume Marta sono stati sollevati dal pubblico, in particolare da membri dell’Associazione Nautica Martana e da alcuni soci della nostra associazione. L’intervento di Rosella Di Stefano, una delle coordinatrici del nostro programma educativo nelle 12 scuole del comprensorio, ha denunciato con riferimenti dettagliati la gravità dello stato di degrado del sistema delle acque reflue e chiamato a un’assunzione di responsabilità l’Ente Regione, affinché difenda efficacemente la salute delle acque del lago (come da direttiva europea), ricevendo il plauso del pubblico presente.

Venerdì 16 febbraio all’Auditorium Comunale di Bolsena si è tenuto un convegno organizzato dal M5S sui pericoli della geotermia e sui problemi causati dal disastrato sistema fognario. L’eurodeputato M5S Dario Tamburrano ha riferito del suo costante lavoro in favore di una legislazione europea che penalizzi gli impianti geotermici fortemente inquinanti. Matteo Simoncini, candidato M5S alla Camera, ha presentato l’inventario delle stazioni di pompaggio e degli scarichi irregolari nel comune di Montefiascone (vedi anche l’articolo dell’Osservatorio Ambientale del Lago di Bolsena). Georg Wallner, segretario della nostra Associazione, ha illustrato le conseguenze dell’aumento della concentrazione di fosforo nel lago e le misure necessarie da adottare (vedi anche eutrofizzazione).